Brevetti

Rivestimenti antipolvere

Il costante impegno nel migliorare la qualità dei prodotti ScreenLine® che costituisce l’obiettivo primario della ricerca tecnologica di Pellini S.p.A. ha condotto l’azienda ad avvalersi anche di successi conseguiti dall’industria aerospaziale.
Un particolare rivestimento a base di polimeri idoneo alla riduzione dell’attrito e del rumore, dal colore metallizzato, interessa la zona di scorrimento delle lamelle: viene infatti utilizzato come trattamento per gli intercalari laterali a forma di «L».
La superficie così trattata risulta liscia e scorrevole, tale da impedire a sostanze estranee di aderirvi, resiste all’abrasione, all’usura, alle basse temperature fino a – 30° e alle alte fino a + 200°.
Umidità e raggi UV non apportano variazioni di volume, né danneggiamenti, né un indebolimento della superficie trattata.

circoloBrev6Test specifici (Fogging Test) hanno evidenziato che, anche sotto l’effetto di violente variazioni di temperatura, il rivestimento non presenta formazione di componenti volatili che potrebbero condensarsi sul vetro e quindi comprometterne la trasparenza.